Cyber Week - Fino a Giovedì promo -20% su tutti i prodotti!
CYBER20
content_copy
close
close

FAQ Prodotti

Il CBD è psicoattivo?

keyboard_arrow_down

A differenza del Tetraidrocannabinolo (THC), il CBD non ha effetti psicoattivi, creando quella sensazione di “sballo”.

La natura non psicoattiva del CBD permette un accesso ai benefici della pianta della cannabis senza però la preoccupazione di effetti indesiderati sulla mente che è associata al THC.

Che differenza c'è tra THC e CBD?

keyboard_arrow_down

Il cannabidiolo o CBD e il THC sono i due principali cannabinoidi dei più dei 110 presenti nella cannabis. Entrambi interagiscono con il nostro sistema endocannabinoide ma hanno effetti molto differenti tra loro anche se hanno in comune molti degli effetti benefici.

Il CBD e il THC non hanno gli stessi effetti psicoattivi. Il CBD non produce il senso di euforia e di sballo tipici del THC ma è dimostrato che aiuta a calmare l’ansia, lo stress e migliora il sonno.

Questo è la conseguenza del fatto che il THC si lega ai recettori CB1 maggiormente presenti nel cervello creando un elevato senso di “euforia”.

Il CBD si lega in maniera estremamente bassa, se non nulla con i recettori CB1. Il CBD necessita del THC per agganciarsi a questi recettori aiutando a ridurre alcuni degli effetti psicoattivi indesiderati del THC.

Chi può assumere prodotti a base di CBD?

keyboard_arrow_down

Beleaf ha creato i suoi prodotti per adulti sopra i 18 anni che vogliono ritrovare un equilibrio fisico e mentale.

I prodotti Beleaf contengono additivi chimici?

keyboard_arrow_down

Assolutamente no! Le nostre infiorescenze sono coltivate solo con prodotti biologici per ottenere un prodotto dalle qualità organolettiche eccellenti.

I nostri Oli CBD sono realizzati secondo i più elevati e severi standard Europei per ottenere un prodotto che sia conforme al 100% alle tue esigenze.

Il CBD può interferire con i farmaci che assumo?

keyboard_arrow_down

Le ricerche scientifiche fino ad ora hanno dimostrato che il CBD è generalmente sicuro e ha pochi, se non nessun effetto collaterale.

Nonostante non vi siano ricerche scientifiche che evidenziano l’interferenza del CBD con altri farmaci, è sempre meglio parlarne prima con il tuo medico per trovare la soluzione più opportuna prima di assumere il CBD.

Il CBD può essere rilevato dai test antidroga?

keyboard_arrow_down

Il THC e il CBD vengono immagazzinati nelle cellule di grasso del nostro corpo. Possono essere rilevati dai test antidroga per diversi giorni se non settimane dopo l’assunzione.

I normali test anti-droga sono realizzati per trovare tracce di sostanze chimiche relative al THC, per questo l’uso di Cannabis contenente THC possono risultare nei test antidroga.

I prodotti Beleaf contengono un quantitativo variabile di THC sotto il livello di legge di 0,5%. Nonostante la bassa percentuale di THC c’è la possibilità che un test antidroga possa risultare positivo a quest’ultimo.

Non trovi la risposta che stai cercando?
Contattaci
BeGreen. BeHealthy. BeNatural